Home Carte di Credito

Carte di Credito: Gratuite e senza busta paga

Carte di Credito: Gratuite e senza busta paga


La carta è lo strumento plastificato che si usa per il pagamento elettronico, che è nata negli Stati Uniti nel 1950 e che oggi è il mezzo finanziario più usato al mondo, perchè permette di andare in giro con pochi contanti in tasca ma comunque con una somma di denaro a disposizione per eventuali acquisti o pagamenti, quindi molto più sicura. Questa carta viene rilasciata da un istituto finanziario nel momento in cui si apre un conto corrente.

Le carte di credito al giorno d’oggi sono sempre più sicure, perchè dotate di un sistema al proprio interno che consente di riconoscere sia il proprietario della carta stessa, sia chi l’ha rilasciata. Le dimensioni della carta di credito sono standard e cioè della misura di 85,60 x 53,98 mm con uno spessore di 0,76 mm. E’ composta da una banda magnetica, un microchip, il numero di serie della carta, la striscia dove si appone la firma del proprietario, il codice di sicurezza composto da 3 cifre chiamato in gergo CVV, cioè  card validation code, poi c’è il nome del titolare della carta e la scadenza della stessa. Con questa carta si possono effettuare pagamenti via pos, prelievi dagli sportelli bancomat.



Tutti i componenti che esistono nella carta di credito servono per evitare eventuali frodi, che però possono avvenire in altro modo se questa viene usata via internet, infatti è sempre più comune il fenomeno della clonazione. Oltre alla clonazione c’è da prendere in considerazione un altro aspetto sempre ricorrente e cioè lo smarrimento della carta di credito, che però si risolve facilmente con una denuncia molto semplice da effettuare perchè le banche che rilasciano le carte mettono a disposizione dei clienti un numero verde (cioè gratuito), per bloccare in modo repentino la carta se questa risulta smarrita o in caso di furto. Quando si effettuano dei prelievi con carta di credito viene sempre richiesto il codice PIN che può essere di 4 o 5 cifre, invece in caso di acquisti in negozi il PIN viene richiesto al posto della firma solo per cifre abbastanza alte o se si sceglie di pagare su circuiti internazionali.

 

CARTE DI CREDITO SENZA BUSTA PAGA

Se non si è in possesso di una busta paga o peggio ancora se si risulta iscritti nel registro dei cattivi pagatori o se si risulta protestato è quasi improbabile che la Banca rilasci una carta di credito a meno che il richiedente non dimostri di avere un flusso costante di entrate nel tempo, che può essere un assegno familiare o l’importo di una quota di affitto su un bene immobile di proprietà. Essendo in possesso di questi requisiti la banca rilascerà la carta di credito senza nemmeno l’ausilio del garante, perchè le garanzie offerte sarebbero ampiamente sufficienti. Per chi non può dimostrare un reddito può sempre ricorrere alle carte di credito prepagate. Queste non sono collegate ad alcun tipo di conto corrente e possono contenere una somma di denaro limitata ed in più sono gratuite.

 

CARTE DI CREDITO GRATUITE

La carta di credito gratuita viene rilasciata ormai da quasi tutte le banche per i clienti. Questa ha tutte le funzioni di quella normale con la sostanziale differenza che non ci sarà alcun costo da pagare come ad esempio il canone annuo.