Home Prestiti

Finanziamento Bimby

Finanziamento Bimby


Il finanziamento Bimby consente di acquistare il robot da cucina più amato dalle donne senza l’obbligo di pagarlo in contanti, ma usufruendo così di un prestito personale generato apposta.

 

Cosa è il Bimby

Il Bimby è un elettrodomestico da cucina, questo consente a tutti anche ai meno bravi ai fornelli di poter preparare dei gustosi piatti in pochissimo tempo. Questo robot è davvero il sogno di ogni donna ed è prodotto e venduto dal gruppo Vorwerk. Grazie alle sue avanzatissime tecnologiche permette di creare piatti senza usare tanti utensili da cucina.

 

Come si ottiene il finanziamento Bimby

Essendo il Bimby un elettrodomestico abbastanza costoso, il cliente potrà avere la possibilità di pagarlo in comode rate grazie al finanziamento Bimby, che è possibile ottenerlo grazie alla collaborazione della Vorwek con alcune società di credito molto conosciute e affidabili sull’intero territorio nazionale.

Tra le varie opzioni del finanziamento ci sono quelle di dilatare l’intero importo oppure pagare una parte in anticipo e il resto nelle rate scelte. Queste diverse soluzioni permettono al cliente di regolare il finanziamento secondo le proprie disponibilità economiche senza così gravare troppo sulle spese familiari.

 

Come viene stipulato il finanziamento Bimby

Il Bimby non è un prodotto che si trova nei classici negozi di elettrodomestici ma viene venduto soltanto attraverso un’incaricata del gruppo Vorwerk, che farà da tramite per la sua azienda recandosi a casa del compratore mostrando tutte le funzionalità del robot per poi stipulare il contratto di acquisto. Se si decide quindi di richiedere il finanziamento Bimby sarà la stessa incaricata a procedere all’apertura della pratica ed inviare tutti i dati alle società di credito, che poi decideranno sul buon fine o meno del finanziamento.



Se il finanziamento viene accettato a quel punto il cliente può decidere di pagare le rate stabilite o attraverso bollettino postale oppure tramite Rid, cioè facendosi addebitare l’importo della rata sul proprio conto corrente postale o bancario.

 

Cosa fare se il finanziamento Bimby viene rifiutato

Nel caso in cui per qualsivoglia motivo la società di credito interpellata decidesse di bocciare la richiesta di finanziamento Bimby ma lo stesso si vuole acquistare il robot senza pagarlo in contanti l’unica cosa da fare è quella di rivolgersi personalmente ad una banca di fiducia meglio se vi si è correntisti e richiedere un normale prestito personale, magari con l’aggiunta dell’avallo di un garante.

La somma per acquistare il Bimby non è certo da capogiro visto che supera di poco i 1.000 euro, quindi anche trovare una terza persona che faccia da garante non dovrebbe risultare troppo difficile, proprio perchè si sta discutendo su una cifra abbordabile. Riuscendo ad ottenere il classico prestito personale da una banca si potrà così procedere all’acquisto del robot da cucina che farà felice la donna di casa e aiuterà anche gli altri componenti della famiglia nel dilettarsi nella preparazione di pasti ma non solo, perchè con questo elettrodomestico da cucina è anche possibile preparare dolci prelibati, frullati e tutto ciò che in cucina è possibile creare.

Sarà per l’acquirente un aiuto fondamentale al quale sarà poi difficile rinunciare.