Home Mutui

Mutuo Consolidamento Debiti

Mutuo Consolidamento Debiti


Il mutuo consolidamento debiti serve per estinguere tutti i finanziamenti in essere accorpando in un solo finanziamento tutte le rate mensili dei vari prestiti così da avere un’unica rata da pagare con la stessa scadenza. Grazie a questa forma si possono ottenere anche altre liquidità oltre a quelle già richieste in passato. Logicamente con il mutuo consolidamento debito si andranno ad estinguere i vecchi debiti e la rata unica in cui sono raggruppate tutte quelle dei vari finanziamenti risulterà essere di importo ridotto proprio perchè non vi saranno spese da pagare per più finanziamenti. Questa tipologia di mutuo è conosciuta anche con il nome di mutuo ipotecario, perchè per accedervi bisognerà dare in garanzia un bene immobile sul quale l’istituto di credito si potrà avvalere nel caso di mancato risarcimento del mutuo, chiedendo il sequestro, successivamente la vendita all’asta per recuperare il credito che gli spetta.

 

Il mutuo consolidamento debiti: come funziona

Come già detto questo mutuo serve per estinguere finanziamenti già in essere racchiudendoli tutti in una sola rata e quindi aprendo un nuovo mutuo che richiede come garanzia un bene immobile a uso abitativo ed in più si potranno richiedere somme aggiuntive con un prestito personale non finalizzato, cioè senza dover dare spiegazioni alla banca di cosa si intende fare con le liquidità richieste.

La nuova banca eroga un nuovo mutuo estinguendo tutti i finanziamenti esistenti in precedenza, così il debitore avrà un solo finanziamento da estinguere, una sola rata da pagare mensilmente, con un’unica scadenza e con un contratto superiore e logicamente un importo della rata superiore. Il mutuo consolidamento debiti in poche parole serve per alleggerire la situazione finanziaria dei debitori consentendo di ridurre i tassi d’interesse medi dei finanziamenti precedenti grazie alla garanzia di un bene immobile; il poter scegliere il mutuo a tasso fisso o variabile; avere una sola rata mensile da pagare snellendo così la propria situazione finanziaria ed infine ottenere ulteriori liquidità senza dover giustificare come queste verranno spese, perchè non finalizzate.



 

Requisiti e Garanzie

Questo mutuo può essere richiesto da chi ha un lavoro con contratto a tempo indeterminato e proprietari di un bene immobile sul quale è possibile apporre un’ipoteca, che può essere usata dal creditore in caso di mancato risarcimento del mutuo. L’iscrizione di ipoteca volontaria permette alla banca di ridurre il tasso di interesse proprio perchè come garanzia viene dato un bene immobile e anche la possibilità di allungare il contratto fino ad una scadenza di 25/30 anni.

 

Mutuo consolidamento debiti, quale è il migliore

Per scegliere il miglior mutuo consolidamento debiti bisogna concentrarsi prima di tutto sulla somma ancora da versare per i finanziamenti in corso. Se questa somma è inferiore ai 65.000 euro allora la soluzione migliore da prendere in considerazione non è il mutuo consolidamento debiti bensì il prestito personale, che permette di avere un tasso si interesse inferiore al mutuo e cosa molto importante non richiede l’ipoteca su un bene immobile.

Nel caso in cui invece la somma da versare per i vari finanziamenti in corso è superiore ai 65.000 euro allora la soluzione ideale è proprio il mutuo consolidamento debiti, perchè permette di raggiungere facilmente la somma richiesta e i tassi medi di interesse risulteranno essere inferiore ai vari finanziamenti attivi grazie alla garanzia di un bene immobile.