Home Mutui

Mutuo Fineco: Come Funziona, Condizioni e Opinioni



La soluzione pratica del Mutuo Fineco si rivolge soprattutto ai soggetti che necessitano di un finanziamento liquido per l’acquisto di un immobile, oppure di altre ragioni finanziarie, godendo dei tassi di interesse proposti dall’istituto di credito.

La Banca Fineco presenta le stesse garanzie e la stessa solidità della Banca Unicredit, la quale si pone come gruppo di supporto alle spalle dell’istituto di esercizio multimediale diretto. Dal 1 aprile del 2016, l’istituto Fineco, è entrato a fare parte della quotata nell’indice FTSE MIB presso la Borsa di Milano.

La Banca Fineco ha acquisito popolarità e oltre 1 milione di sottoscrizioni, offrendo alla propria clientela una rete composta da 2.600 esperti finanziari in grado di sopperire a qualsiasi esigenza, proponendosi come consulenti per la clientela. La Banca Fineco dispone infine di un CET1 Ratio fra i più superiori alle statistiche di media, pari al 12,25%, riferito alla stima dei crediti sani e dei crediti in sofferenza.

 

MUTUO FINECO 2017 CARATTERISTICHE E CONDIZIONI

Il finanziamento Mutuo Fineco 2017 può essere esplicitamente richiesto per una somma minima di 4.000 euro, per un massimo di 500.000 euro, soglia non erogata da molti altri istituti finanziari. Tale prestito può coprire le spese della prima casa o del secondo immobile. Il rapporto dell’erogazione e della cassa, denominato LTV, risulta particolarmente alto, stipulato all’80%.

Inoltre, lo stesso Mutuo Fineco, potrà essere richiesto attraverso la modalità di surroga per il quale cambierà l’importo minimo, pari a 80.000 euro, restando sui 500.000 euro per l’importo massimo, per un LTV all’80%.



Il tasso potrà essere deciso tra fisso e variabile, a secoda delle esigenze dei richiedenti stessi. Lo spread sarà invece deciso a seconda delle analisi creditizie del singolo cliente. Ovviamente il Muto Fineco viene concesso sulla base imprescindibile di un’ipoteca sull’immobile d’acquisto, allo stesso modo di altri istituti finanziari, mentre i periodi che si potranno stipulare per il rimborso delle rate varieranno da 10, 15, 20 0 25 anni.

Le spese di istruttutoria rappresentano un’ulteriore punto di forza della Banca Fineco, impostate a soli 700 euro, oltre ai 300 euro per le spese della perizia. Oltre all’istruttoria e alla perizia dovranno essere stipulate alcune spese aggiuntive a riguardo dell’assicurazione contro incendi e scoppio, associabile alla perdita dell’impiego, al ricovero ospedaliero, all’inabilità temporanea lavorativa per malattia o infortunio, per decesso e per la perdita improvvisa dell’impiego di lavoro.

Gli impedimenti per accedere al Mutuo Fineco sono relativamente pochi, il finanziamento si rivolge di fatti ai seguenti richiedenti:

  • Cittadini italiani
  • Cittadini comunitari (con residenza italiana da almeno 1 anno)
  • Cittadini extracomunitari (con residenza dell’intero nucleo famigliare in Italia da almeno 2 anni)
  • Analisi della situazione economica di ogni richiedente

 

OPINIONI, RICONOSCIMENTI E PREMI DELLA BANCA FINECO

A dimostrazione della solidità della Banca Fineco si trovano anche diversi riconoscimenti e premi, tra cui il l’applicazione di Fineco, reduce della vittoria del premio Premio WWW Il Sole 24 ore nell’anno 2012. Il sito di Feneco ha vinto il  premio “Sito web dell’anno” nella categoria “Finanza” dal 2011 al 2015, mentre nel 2016 ha conquistato la categoria premio delle ”Attività bancarie e investimenti”.